Progetto REVERSO Percorsi di inclusione locale

Il nuovo progetto sull’integrazione delle persone con disabilità “Reverso. Percorsi di inclusione locale” candidato dalla partnership interassociativa di cui fa parte l’Associazione Prader-Willi Emilia Romagna ha ottenuto il finanziamento dalla regione Emilia Romagna.

 

Il progetto è finanziato all’interno del Bando per progetti di rilevanza locale: DGR 689/2019 della regione Emilia Romagna, e consiste nella realizzazione di un processo partecipativo in un quartiere di Parma coinvolgendo le realtà di volontariato locale, andando nelle scuole, nei posti di lavoro, di aggregazione e in tutti gli ambiti che vedono la presenza di persone con disabilità.

 

Gli obiettivi del progetto sono: generare interesse intorno al tema dell’inclusione, attivare contesti e legami sociali, mettere a punto buone prassi replicabili in altri quartieri.

 

La parntership vede come capofila l’Associazione di Promozione Sociale On/Off che coordina una rete composta da Anmic, Anffas, Associazione Prader-Willi Emilia Romagna, Noi Uniti per l’Autismo, Artètipi e Gioco Polisportiva, con il supporto di Forum Solidarietà.

 

A febbraio è prevista l’organizzazione della prima parte che si concretizzerà in 3 workshop per i mesi di aprile e maggio: uno per l’inclusione scolastica, uno per l’integrazione sul lavoro, uno per il contesto sociale nel tempo libero.
Poi ci sarà la seconda parte che raccoglierà gli esiti dei workshop per scegliere i modelli che hanno funzionato meglio e replicarli negli altri quartieri.

 

Il giorno 16 dicembre 2020 la Gazzetta di Parma ha parlato del progetto, intervistando Rossella Lombardozzi dell’Associazione On/Off.

Articolo della Gazzetta di Parma

Anna Pinazzi - 18/12/2020

reverso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.